Le pagelle di Juventus – Manchester City.

dic172010

Manninger 6: vive una serata di estrema tranquillità e non ha colpe sulla rete avversaria. 
Chiellini 6: è sempre importante al centro della difesa, con interventi in chiusura e indicazioni per i compagni che salvano la retroguardia bianconera in molte occasioni. Para letteralmente una conclusione ravvicinata; era rigore ma l’esperienza di Chiello lo ha mascherato bene.
Legrottaglie 5,5: non tocca il terreno di gioco da tanto tempo, tuttavia si destreggia bene grazie al suo senso di posizione. Commette un piccolo errore in occasione del pareggio avversario.
Traoré 6: ha dei buoni spunti e alcune buone accelerazioni, comportandosi bene anche in fase difensiva; tuttavia non è ancora fisicamente al meglio, tant’è che viene sostituito prima della fine.
Boniperti n.g.: pochi, ma significativi minuti in campo per il nipote di uno degli juventini più amati di sempre
Grygera 6: rientra dopo molto tempo e svolge il suo compito con diligenza e puntualità, fisicamente non è al meglio, ma è comunque un positivo recupero per il proseguo della stagione.
Felipe Melo 6: fa il suo dovere senza eccedere, anche per non rischiare un infortunio, in un importante momento della stagione. Cartellino giallo evitabile.
Sissoko 5,5: tanta grinta, ma scarsa lucidità e molta fatica ad eseguire le consegne di Del Neri. Sulla qualità non si discute, tuttavia quest’anno fa fatica a inserirsi nei meccanismi della squadra.
Pepe 6: buone accelerazioni sulla fascia e un utile possesso palla, anche se appare sempre discontinuo.
Krasic 6,5: è come sempre uno dei più pericolosi in quanto salta sempre l’uomo e propone palloni interessanti per i compagni. In quest’occasione non è devastante, ma ce n’era poco bisogno.
Del Piero 6: tanto possesso palla e sguardo sempre rivolto ai compagni; con uno splendido gioco di gambe sulla fascia offre a Giannetti l’assist del vantaggio, mettendo per l’ennesima volta la sua firma sulla partita.
Camilleri n.g.: solo uno spezzone di partita per lui, condito però da un’incertezza, che è costata il pareggio del City.
Giannetti 6,5: timbra la sua prima rete in bianconero con un tocco di fino da attaccante navigato, che però non serve per la vittoria finale.
Buchel n.g.: solo pochi minuti per il suo esordio.

Nessun commento

Comment RSS Trackback URL

Scrivi un commento

This site is using OpenAvatar based on